Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Disegno Industriale
Syllabus

Syllabus

Il programma dell’insegnamento (Syllabus) contiene gli obiettivi formativi della materia all'interno del Corso di Studio:



PRIMO ANNO

MATEMATICA PER IL DESIGN

Il corso tratta i temi base del calcolo algebrico e della geometria finalizzati a fornire le conoscenze di base nell'ambito dell'algebra lineare (analisi dei sistemi lineari), della geometria dei vettori (costruzioni elementari) e della geometria analitica: calcolo algebrico elementare, nozioni di base di geometria del piano e dello spazio, interpretazione geometrica delle equazioni.

STORIA DEL DISEGNO INDUSTRIALE

Il corso affronta la storia del Disegno Industriale tramite la lettura storica e critico-formale degli oggetti d'uso, delle loro trasformazioni attraverso i secoli e dell'apporto confluito nel Design dal mondo della tecnica, dell'arte e dell'artigianato dalla fine del XIX secolo a oggi.
Scopo del corso è offrire una comprensione approfondita della teoria e della storia del Design attraverso la lettura critica sia delle fasi storiche del suo sviluppo nel corso degli ultimi due secoli, che del ruolo del design nella cultura contemporanea.

PSICOLOGIA COGNITIVA E DELLA PERCEZIONE

Il corso propone studi teorici e applicativi sull'interazione tra design e psicologia cognitiva sia in relazione a modelli mentali della mente di chi progetta e realizza il prodotto, sia in relazione a quelli di chi lo utilizza sul piano pratico e ne fruisce su quello estetico.
Le tematiche affronteranno i principi concettuali della Psicologia Cognitiva: il nostro modo di percepire e agire nel mondo e il modo in cui manipoliamo le rappresentazioni.

LABORATORIO DI RAPPRESENTAZIONE PER IL DESIGN

FONDAMENTI DI RAPPRESENTAZIONE

Il corso si propone di fornire all'allievo designer i fondamenti geometrici di interpretazione e rappresentazione grafica delle forme nello spazio attraverso i metodi della Geometria Descrittiva, nonché gli strumenti teorico-operativi per affrontare la lettura, l'esecuzione e la comunicazione di disegni di prodotti, (oggetti d'uso e fashion) e di design di interni, promuovendo l'impiego delle tecniche più efficaci di rappresentazione, sia a mano libera, che con l'ausilio di strumenti e assistite dal computer (CAD).
Verrà stimolato un uso critico dei vari modi di rappresentare ed eseguire elaborati grafici, in rapporto alle differenti esigenze del processo di produzione industriale.


APPLICAZIONI DI RAPPRESENTAZIONE PER IL DESIGN

Il corso di sviluppa in stretto rapporto con Fondamenti di Rappresentazione ed è finalizzato ad una verifica delle nozioni di disegno - a mano, con l'ausilio di strumenti e computerizzato - in esercitazioni applicative.

ESTETICA E SEMIOTICA

Il corso si propone nella sua prima parte di affrontare le questioni storico-teoretiche più importanti della disciplina (l'estetica antica, il bello, la nascita dell'estetica moderna, il giudizio). Una seconda parte si concentrerà sul rapporto tra estetica e design (il problema della merce,la relazione tra forma e funzione, le teorie estetiche sul design). Un'ultima parte, dal carattere monografico, avrà come tema Andy Warhol (studenti A-M) e Bruno Munari (studenti N-Z).

ELEMENTI DI GRAFICA E GEOMETRIA DESCRITTIVA

Il corso intende offrire allo studente la possibilità di trovare, nella rappresentazione e quindi nella geometria descrittiva, lo strumento per la comprensione, l'analisi e la corretta comunicazione delle proprie esperienze progettuali. Attraverso gli argomenti proposti, lo studente affronterà i principali metodi di rappresentazione con l'obiettivo di maturare un'abilità sempre maggiore nella comunicazione del progetto. Il programma di lavoro ha dunque, per tali considerazioni, l'ulteriore obiettivo di adattarsi ai differenti percorsi professionali proposti dagli indirizzi del corso di studi.

ANALISI TECNICA E FUNZIONALE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

Obiettivo del corso è fornire allo studente la modellistica ed i concetti di base per effettuare l'analisi tecnica di un artefatto finalizzata ad identificare gli elementi funzionali principali, le loro interazioni e proprietà e la struttura del prodotto.
Alla fine del corso lo studente sarà in grado di: analizzare mediante opportuni formalismi la struttura funzionale di un prodotto industriale, descrivere come i componenti sono realizzati ed assemblati e identificare in via preliminare eventuali problematiche tecniche da risolvere per migliorare il prodotto.

SOCIOLOGIA PER IL DESIGN

Il corso si propone di contribuire alla formazione critica degli studenti, da un lato favorendo una maggiore comprensione delle dimensioni sociali del mondo in cui operano e dall'altro fornendo gli strumenti per lo sviluppo di una sensibilità verso il rapporto tra progetti e loro destinatari.
Il corso segue un doppio binario. Parte del corso sarà dedicata all'illustrazione dei temi e degli strumenti concettuali della sociologia e all'esplicitazione della loro relazione con la pratica progettuale e con l'abitare. 
Parallelamente, un'altra parte del corso sarà declinata in termini operativi, con la presentazione degli strumenti metodologici della ricerca sociologica orientata alla progettazione e il loro successivo impiego in una serie di esercitazioni sul campo.

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE I

PROGETTAZIONE I

Obiettivo del corso è quello di introdurre lo studente al design attraverso una definizione della disciplina, l'individuazione dei campi di intervento, la presentazione dei diversi approcci metodologici, il tutto anche nell'ottica della presentazione della complessità dei fattori che costituiscono la natura dell'oggetto.
I contenuti delle lezioni teorici sono verificati attraverso una prima esercitazione progettuale: dalla fase di analisi field e desk, alla definizione del moodboard, fino alla elaborazione di un concept.


APPLICAZIONI DI PROGETTAZIONE I

In stretto rapporto con il Corso di Progettazione I il Corso è finalizzato ad introdurre gli studenti al disegno per il design con particolare attenzione all'impiego di programmi per il Disegno 2D e 3D, E' inoltre dedicata attenzione a cenni di Basic Design - analisi della forma e teoria del colore.

 

 

SECONDO ANNO

SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI

Obiettivo del corso è introdurre gli allievi designer ai principali contenuti della tecnologia dei materiali: classificazione; legami atomici e molecolari; microstruttura e macrostruttura; proprietà meccaniche dei materiali; materiali metallici: caratteristiche e tecnologie di lavorazione; acciai; trattamenti termici; ghise. leghe di alluminio, titanio e rame; materiali polimerici: classificazione, caratteristiche e tecnologie di lavorazione; materiali ceramici: classificazione, caratteristiche e tecnologie di lavorazione. Il corso si propone inoltre di illustrare le proprietà fisico-chimiche e meccaniche delle principali classi di materiali e le più importanti tecnologie per la produzione di manufatti impiegate nell'industria. Il corso fornirà agli studenti la capacità di selezionare i materiali e le tecnologie di produzione più idonei alla fabbricazione di un prodotto e di valutare la validità delle possibili alternative in funzione dei requisiti richiesti e dei costi.

DIRITTO ALLA PROPRIETA' INDUSTRIALE

Il corso mira a valorizzare l'importanza della tutela di creatività e innovazione in riferimento al diritto d'autore e al design, analizzando i diversi strumenti di tutela della forma previsti dall'ordinamento giuridico italiano e dalla normativa comunitaria ed internazionale.
Temi principali del corso saranno: l'istituto giuridico dei disegni e modelli; la tutela "tipica" dell'industrial design; la protezione giuridica del design nell'ordinamento comunitario; il diritto d'autore e la tutela autorale applicata al design; l'importanza del brand e la disciplina giuridica del marchio; design e brand come massima espressione di eccellenza del Made in Italy: cenni alla normativa in tema di origine delle merci; la tutela della proprietà intellettuale su internet.

TECNOLOGIA DEL LEGNO

Il corso, specificatamente concepito per i designer, si pone come obiettivo l'uso del materiale legno quale linguaggio e strumento espressivo dell'idea progettuale. Vengono approfonditi gli aspetti di struttura e comportamento fisico meccanico del legno e dei suoi prodotti derivati.

LABORATORIO DI ERGONOMIA E DESIGN

 

ERGONOMIA E DESIGN

ll corso intende fornire un quadro conoscitivo dei contenuti e degli strumenti teorici e applicativi dell'Ergonomia, analizzando in particolare il rapporto tra ergonomia e progetto.
Oggetto del corso saranno le conoscenze di base dell'Ergonomia, applicate alla valutazione ed al progetto dei prodotti industriali.
L'attività didattica è strutturata in una parte teorica, finalizzata a fornire le conoscenze e metodologiche di base proprie dell'Ergonomia per il Design, nelle sue principali componenti degli Human Factors (studio del fattore umano), dello Human-Centred Design (progetto centrato sull'utente), della User-Experience, e in una parte seminariale organizzata in presentazione di casi di studio e incontri con aziende.


APPLICAZIONI DI ERGONOMIA E DESIGN

Obiettivo del Laboratorio è lo sviluppo di un'esperienza progettuale basata sui contenuti dell'Ergonomia per il Design. Sarà sviluppata un'esercitazione che, a partire dai principi e dai contenuti dell'Human-Centered Design, consenta di integrare gli strumenti di analisi e di valutazione ergonomica nel processo di formazione e sviluppo dei prodotti industriali. Le attività di laboratorio si svolgono attraverso esercitazioni in aula.

SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI INNOVATIVI

Il corso si propone di illustrare le caratteristiche e le proprietà fisico-chimiche e meccaniche dei materiali compositi, le loro principali tecnologie di lavorazione per la produzione di manufatti e le caratteristiche di altri importanti materiali innovativi esistenti sul mercato.
Il corso fornirà gli strumenti di base per progettare materiali compositi in funzione delle proprietà meccaniche richieste (modulo di elasticità, resistenza) in condizioni semplici di sollecitazione, e consentirà di selezionare i materiali innovativi e le tecnologie di fabbricazione più idonee per la produzione di un manufatto.

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE II
PRODOTTO

PROGETTAZIONE II - PRODOTTO

Il corso ha l'obiettivo di sviluppare competenze metodologico-progettuali attraverso la specifica acquisizione di strumenti necessari alla progettazione di oggetti d'uso attraverso esercitazioni a tema.
Attraverso la definizione e l'uso di percorsi logici e analitici, la formazione introduce al processo creativo con l'intento di sviluppare dinamiche progettuali che daranno modo di raggiungere obiettivi complessi.
La finalità generale consiste nella costruzione di abilità progettuali su un percorso guidato lungo il quale la "visualità" dell'oggetto, ovvero - come gli uomini costruiscono le cose e come le cose costruiscono gli uomini, ne risulta l'elemento centrale.


APPLICAZIONI DI PROGETTAZIONE II - PRODOTTO
In stretto rapporto con il Corso di Progettazione II, il Corso è finalizzato a realizzare un’esperienza progettuale con particolare attenzione alla rappresentazione e alle tecniche di comunicazione dell’idea progettuale, dalla fase di ideazione a quella di produzione e distribuzione del prodotto sul mercato.

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE II
INTERNI

PROGETTAZIONE II - INTERNI

Obiettivo formativo del corso è fornire agli allievi le competenze necessarie per elaborare e sviluppare un progetto di interni: dal prodotto d'arredo e complemento allo spazio. Il corso permette di acquisire competenze che riguardano la lettura dello spazio di progetto (sopralluoghi, rilievi, esercizio di proporzioni dimensionali) e l'analisi delle indicazioni (necessità – esigenze - aspettative) che provengono dalla committenza pubblica o privata.
Il tutto con una particolare attenzione agli aspetti culturali e sociologici.


APPLICAZIONI DI PROGETTAZIONE II - INTERNI

Il Corso introduce alla conoscenza degli strumenti e delle tecniche per il disegno a mano libera e per il disegno tecnico.
Obiettivo del corso è la conoscenza degli strumenti software per la progettazione CAD (es. Autocad), modellizzazione (es. Rhinoceros), la resa fotorelistica (es. Cinema4D, 3DStudio, Atlantis) ed il PIM (es. Revit, Archicad) oltre che per il fotoritocco (es. Photoshop).
Il corso si prefigge di fornire agli studenti gli strumenti metodologici per l'analisi e la valutazione dei prodotti al fine di concretizzare un bagaglio di conoscenze utile per una progettazione realmente consapevole.

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE II
COMUNICAZIONE

PROGETTAZIONE II - COMUNICAZIONE

Il corso introduce l’allievo designer ai principi della Comunicazione visiva e ai suoi codici: il riconoscimento di forma o configurazione (Gestalt) con cenni sugli elementi della progettazione grafica, come la composizione, l'impaginazione, la scelta dei colori, il ruolo della grafica nei processi comunicativi. Saranno fornite nozioni di base su fotografia, tecniche di ripresa e montaggio video e sull'uso di programmi quali Premiere e After effects.


APPLICAZIONI DI PROGETTAZIONE II - COMUNICAZIONE
Il corso si sviluppa diretta relazione con Progettazione II - Comunicazione ed è finalizzato all'applicazione dei metodi e strumenti  acquisiti in un'esercitazione di progetto nel campo della comunicazione multimediale.

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE II
MODA

PROGETTAZIONE II - MODA

Il programma del corso comprende una combinazione di lezioni e visite basate sulla produzione tessile e dell'accessorio dei distretti toscani.
Obiettivi del corso sono: riconoscere i fattori storici nello sviluppo della produzione-moda e del design, descrivere e individuare i principi e le componenti del sistema moda italiano; identificarne e discuterne i concetti di base, gli obiettivi e i valori di successo. In particolare il corso approfondisce l'importanza della qualità nel sistema produttivo moda e la gestione delle tematiche del fashion styling, fashion design e dei processi creativi del sistema moda.


APPLICAZIONI DI PROGETTAZIONE II - MODA

L'obiettivo didattico del corso è quello di fornire agli studenti gli elementi necessari per muoversi con creatività nel mondo della moda in un'ottica di innovazione contemporanea.
Il corso fornirà gli elementi di riflessione per la reinterpretazione dei i valori della tradizione nelle produzioni artigianali e nell'innovazione industriale, attraverso chiavi di lettura di un prodotto caratterizzante dell'abbigliamento, del sistema accessorio e del lifestyle.

 

 

TERZO ANNO

METODI PER LA QUALITA' DELLA PROGETTAZIONE

Obiettivo formativo del corso di Metodi per la Qualità della Progettazione è quello di fornire strumenti teorici e metodologici, critici e operativi per l'analisi, la pianificazione e la gestione della qualità nel progetto di design.
Il corso mira ad integrare nel quadro delle competenze di product design alcuni elementi di base di project management, per sviluppare le capacità di analizzare e di integrare le scelte di progetto con esigenze, requisiti di progetto, soluzioni tecniche e organizzative in un ottica di miglioramento continuo del prodotto.
Il corso si propone di approfondire le conoscenze e la comprensione di concetti ed elementi relativi alla teoria della organizzazione dei progetti, dei sistemi di qualità totale, della certificazione dei prodotti, della gestione della qualità ambientale e delle tecniche di analisi dei rischi, come componenti decisionali rilevanti per il processo di progettazione.

MARKETING

Il corso è finalizzato a fornire le conoscenze, gli strumenti e le metodologie di marketing utili ad una corretta lettura e comprensione del sistema competitivo e del sistema di impresa, quale contesto specifico per l'attività del designer.
A titolo esemplificativo verranno utilizzate esperienze, conoscenze e casi aziendali del settore del mobile e della casa, in termini di sistema produttivo e distributivo.
Il programma prevede la trattazione in aula di vari argomenti disciplinari: aspetti teorici, strumenti e metodologie operative, casistica aziendale, etc.; il ruolo del design nei sistemi competitivi e le strategie di design; i fondamenti dell'organizzazione delle imprese: funzioni e ruoli; i significati ed i concetti fondamentali del marketing; gli scenari e le strategie di marketing; gli aspetti economici fondamentali dell'impresa relativi ai costi di produzione, ai prezzi di vendita, al margine di contribuzione e le strategie di pricing.

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE III
PRODOTTO

PROGETTAZIONE III - PRODOTTO

Il Corso si concentra sulle tematiche delle strategie di design per i sistemi territoriali e per le imprese, mirate al raggiungimento di risultati tangibili sul piano dell'innovazione del sistema prodotto. L'obiettivo principale è quello di far sviluppare allo studente un proprio processo progettuale, fornendogli una guide line ragionata e best practice di progettazione di un sistema prodotto. Inoltre il corso tratta le tematiche della cultura progettuale del sistema italiano, attraverso una metodologia di analisi su brand di riferimento ed imprese significative.


APPLICAZIONI DI PROGETTAZIONE III - PRODOTTO

In stretto rapporto con il Corso di Progettazione III - Prodotto, il Corso si propone di accompagnare lo studente nello sviluppo del progetto, dalla fase di ideazione sino alle fasi di sviluppo definitivo del concept.

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE III
INTERNI

PROGETTAZIONE III - INTERNI

Il corso è finalizzato a fornire gli strumenti metodologici e pratici del design degli interni - inteso come progettazione dello spazio e degli elementi di arredo che lo caratterizzano. Ciò con un'attenzione particolare alle tendenze emergenti del settore: intelligenza di materiali, prodotti ed ambienti,  Internet of things, sostenibilità ambientale.
I contenuti delle lezioni teoriche saranno verificati in un'esercitazione progettuale finalizzata a dare concretezza a quanto studiato - dalla definizione del concept alla realizzazione degli esecutivi. Il tutto anche in rapporto con aziende del settore interni.


APPLICAZIONI DI PROGETTAZIONE III - INTERNI

Il corso si sviluppa in continuità con Progettazione III - Interni, ed è finalizzato a guidare lo studente nell'apprendimento di nozioni relative alla progettazione di prodotti d'arredo e d'interni, con una particolare attenzione alle soluzioni materiche e tecniche.

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE III
COMUNICAZIONE

PROGETTAZIONE III - COMUNICAZIONE

Il Laboratorio approfondisce i molteplici aspetti del visual design partendo dagli elementi della comunicazione fino a casi studio complessi.
Il percorso didattico ha la finalità di allenare gli studenti alla progettazione di prodotti con specifiche valenze comunicative e intende sviluppare le capacità di gestire l'intero iter progettuale secondo le varie fasi del processo. Le lezioni mirano ad approfondire gli aspetti legati al visual e al communication design dei prodotti in relazione agli aspetti materiali e intangibili coinvolgendo gli studenti con varie attività.  Verranno approfonditi gli scenari di utilizzo, le diverse categorie del pubblico di utenti, i requisiti specifici relativi alle differenti complessità progettuali e le relazioni con ambiti disciplinari che di volta in volta potranno interessare le varie tematiche progettuali.


APPLICAZIONI DI PROGETTAZIONE III - COMUNICAZIONE

L’obiettivo del corso è  quello di sviluppare esperienze pratiche integrandole con le attività e le conoscenze fornite dal corso di Progettazione III - Comunicazione.  Gli studenti attraverso una serie di esercitazioni mirate. verranno allenati alle  varie fasi di ricerca, analisi, proposta progettuale e verifica per arrivare alla progettazione finale dei diversi  prodotti di comunicazione. Focus di approfondimento riguardano: logo, immagine coordinata, branding, packaging, video,motion graphic, web app.

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE III
MODA

PROGETTAZIONE III - MODA

Il corso è caratterizzato da contributi di carattere teorico e da attività applicative riferite al sistema prodotto moda e ai processi di produzione. Sono previste visite in aziende utili alla formazione personale e una serie di interventi da parte di specialisti del settore moda finalizzati a mantenere un costante e proficuo rapporto con il mondo imprenditoriale, in particolare con le realtà produttive presenti sul territorio.


APPLICAZIONI DI PROGETTAZIONE III - MODA

Obiettivo del corso è introdurre lo studente alle tematiche operative del fashion design, fornendo gli strumenti culturali per un corretto approccio con il mondo del sistema-moda e le conoscenze utili per gestire la complessità dell’iter progettuale, dal momento ideativo fino alla fase finale della realizzazione del prodotto.

 

 

TIROCINIO

PROVA FINALE

 

 
ultimo aggiornamento: 11-Set-2019
UniFI Scuola di Architettura Home Page

Inizio pagina